Motori Di Ricerca, Guida Al Posizionamento 4/5: Link

attenzione: Questa guida è stata scritta parecchi anni fa, ed ora è un po' obsoleta. Se ti va di approfondire i temi di posizionamento nei motori di ricerca, marketing e promozione web, ti consiglio di visitare il mio nuovo sito posizionamentomotoridiricerca.com.



Se stai cercando di salire nella prima posizione di Google e degli altri motori di ricerca, non puoi ignorare il valore dei link. Nel posizionamento esistono 2 tipologie di link molto importanti: link che ci sono nel tuo sito e link esterni, detti backlink, che provengono da altri siti web che linkano il tuo. La prima tipologia di link serve ad indicare al tuo lettore ed ai motori di ricerca contenuti correlati da una pagina all'altra del tuo sito. La seconda tipologia, quella dei backlink che dall'esterno puntano al tuo sito internet, sono una sorta di raccomandazione: più vieni citato più vieni premiato dai motori di ricerca. Voglio spiegarti come organizzare quindi i link del tuo sito e come fare ad ottenere link da altri siti internet.

Di seguito tutti i dettagli.

Come organizzare i link nel tuo sito

Immagina di avere 3 fantastici articoli che parlano di un argomento correlato. Ad esempio potresti avere un articolo che parla di scarpe da tennis, un altro che parla dei modelli 2009 delle scarpe da tennis e uno che parla del tennis in generale.

Questi tre articoli hanno un filo conduttore che li lega: nel nostro caso è il tennis.

Quello che devi fare è inserire 1-2 link in questi articoli che puntino proprio alle altre pagine correlate. Se guardi le pagine di costruireweb vedrai che lo faccio anch'io.


Perché è così importante collegare tra loro con dei link gli articoli?

  • Perché il tuo lettore può approfondire la lettura;
  • Perché il motore di ricerca da valore a questi link per comprendere meglio il tuo contenuto;
  • Perché il Pagerank, ossia il valore di coerenza di una pagina attribuito da google, viene trasferito da una pagina all'altra.

Questo significa che collegando tra loro gli articoli otterrai un vantaggio per il tuo lettore e anche per il posizionamento nei motori di ricerca.


Come devo scrivere questi link interni?

È molto semplice. Come ti ho spiegato nel precedente capitolo della guida al posizionamento nei motori di ricerca la parola d'ordine nella tua testa deve essere coerenza.

Guarda di cosa parla l'articolo che vuoi collegare, guarda il titolo che gli hai dato. Se l'articolo che vuoi collegare parla di scarpe da tennis devi scegliere delle parole del tuo link che parlino di scarpe da tennis.

Quindi potresti scrivere: nel precedente articolo ti ho parlato dei nuovi modelli di scarpe da tennis che si trovano in Italia.

Vedi che ti ho sottolineato le parole "scarpe da tennis"? È lì che devi mettere il link.

Non mettere un link con scritto "leggi qui" o "guarda l'articolo" perché prima di tutto non serve al tuo lettore, che non ha idea di dove lo porterà quel link e in secondo luogo non serve al motore di ricerca per comprendere chiaramente dove vuoi collegare la tua pagina.

Di seguito tutti i dettagli:




Link Juice... di cosa stai parlando Ryuichi?

Il concetto di Link-Juice è un po' un tecnicismo e, a dirti la verità, potresti anche infischiartene in parte. Tuttavia se ti va di divertirti con l'ottimizzazione per i motori di ricerca, potresti trovarlo interessante.

Immagina di avere alcuni link nella tua home page. La tua home page ha un determinato Pagerank, supponiamo sia 3. I link che ci sono in home page, ad esempio quelli del menu o della sidebar laterale, ricevono dalla home page il pagerank 3 e a loro volta passeranno a pagerank 2. Se "disperdi" il potenziale della tua home page con tanti link, le altre pagine passeranno a pagerank 1 e così via.

Per non disperdere il pagerank su contenuti che ritieni poco interessanti, potresti evitare di linkarli nella home page, o inserire l'attributo nofollow ad alcuni link presenti nelle tue pagine.

A dire la verità questa operazione è tediosa e machiavellica. Io non utilizzo questa tecnica, preferisco consigliarti invece di ragionare sui tuoi link prima di tutto per dare un maggior approfondimento a chi ti legge.


Posizionamento e Link Esterni: il loro valore è importante?

In una parola: sì!

Immagina che i link esterni, ossia provenienti da altri siti internet, siano un'onorificenza. Anche Google la pensa così: se il tuo sito viene citato spesso significa che hai dei buoni contenuti, interessanti e gradevoli.

Quindi ora mi domandi:

Ryuichi, come faccio ad ottenere link al mio sito?

È più semplice di quanto tu creda.

Questa è la regola d'oro: ti basta scrivere contenuti di valore. Risolvi i problemi degli utenti che ti visitano, dai loro informazioni gratuite e pertinenti, regala, regala e regala.

Ci sono poi altri metodi che ti voglio andare a suggerire. Personalmente utilizzo solo i primi 3 di questa lista, ma la mia è una ragione più personale e filosofica che pratica.

Come ottenere link al tuo sito internet

  • Regola d'oro: scrivi contenuti di valore nel tuo sito, contenuti che risolvano i problemi degli utenti, come guide, approfondimenti ed esperienze che li aiutino a crescere e migliorare.
  • Scrivi articoli di valore per altri siti: contatta un webmaster di un sito che tratti di argomenti simili al tuo e offriti di scrivere un articolo per quel sito. Non poche righe, ma qualcosa di veramente utile. Inserisci poi, ovviamente con il permesso del webmaster, un link alla pagina del tuo sito internet che desideri. Non esagerare, un link basta e avanza: lo scopo deve essere sempre quello di scrivere contenuti di valore, non di ottenere link facili.
  • Inserisci il tuo sito nelle directory di settore: scegli con cura poche directory che parlino del tuo stesso argomento e iscrivi il tuo sito. Fai attenzione a non scegliere directory con troppi link o che ti sembrano poco affidabili. Io ti consiglio DMOZ, gratuita e Yahoo! directory, a pagamento
  • Scambia visibilità con altri webmaster: chiedi ad altri siti vicini al tuo argomento di fare uno scambio di link: tu linkerai il suo sito e l'altro webmaster linkerà il tuo. Questa tecnica va fatta con siti che ritieni di valore e dovresti limitarla a pochi siti speciali, che potranno dare valore aggiuntivo ai lettori del tuo sito. Ricordati che Google ti può penalizzare se fai uno scambio eccessivo di link, quindi più che mai punta a "pochi ma buoni".
  • Inserisci commenti su blog e forum: segui i blog e i forum dove ci sono argomenti simili a quelli che tratti nel tuo sito, commenta gli articoli avendo cura di dare un contributo davvero interessante e di valore a quello che ha già scritto l'altro webmaster. Solo alla fine, suggerisci un link di approfondimento sul tuo sito. Se hai scritto davvero qualcosa di valore questo link verrà lasciato, altrimenti è molto probabile che il webmaster di quel sito te lo cancelli. In alcuni casi, anche se hai scritto contenuto di valore, ci sono webmaster che rimuovono ugualmente i link.
  • Crea un contest: crea un gioco o un concorso dove si può vincere un bel premio, magari legato a quello di cui parli nelle tue pagine. Se sei in grado di creare un concorso coinvolgente è probabile che molti altri siti ti citino linkandoti.
  • Chiedi agli amici: chiedi agli amici che hanno un blog o un forum che ruota intorno agli argomenti di cui parli, di mettere un link alla tua pagina o al tuo sito.

Questo chiude il quarto capitolo di questa guida al posizionamento sui motori di ricerca. Nel prossimo capitolo parlerò della segnalazione del tuo sito sui motori di ricerca.

Tags: , , ,

4 Commenti

I link interni | ♣ www.web-marketer.it ♣
11.23.09

[…] una pagina trasmette page rank all’altra. […]

Notizie dai blog su Link in uscita per migliorare il posizionamento sui motori di ricerca
11.23.09

[…] Motori Di Ricerca, Guida Al Posizionamento 4/5: Link Se stai cercando di salire nella prima posizione di Google e degli altri motori di ricerca, non puoi ignorare il valore dei link. Nel posizionamento esistono 2 tipologie di link molto importanti: link che ci sono nel tuo sito e link esterni, detti… [continua su costruireweb.it] blog: Costruire Web | leggi l'articolo […]

l4dy88
11.23.09

Ciao, sei molto bravo e la tua guida è davvero utile ma adesso ho una domanda per te..
Se io volessi creare un sito di ristorazione per esempio per un b&b come faccio a seguire tutte le regole di cui parli? Non credo di poter parlare di argomenti molto utili al prossimo! E tanto meno posso farmi linkare da un altro sito di b&b perchè ci sarebbe concorrenza… Pensi di potermi dare qualche suggerimento?
Intanto ti ringrazio di cuore…

HELLO
11.23.09

Io vorrei darti qualche consiglio poi ovviamente decidi se ti possono aiutare:
secondo me puoi far conoscere il tuo sito creando in questo una sezione dove parli della colazione e come si svolge in altri paesi. Poi magari delle abituditi e stili di vita degli italiani, americani, inglesi ecc. dando magari un’accenno anche a come dormono, per esempio i cinesi non hanno un letto come lo consideriamo noi. Poi linka ciò che hai pubblicato in forum o altri siti.

Lasciami un tuo commento

* Nome, Email e Commento sono richiesti


Questo sito web utilizza i cookie e consente l'invio di cookie di terze parti. Premendo il tasto OK o compiendo una qualunque azione all’interno del sito web accetterai l'utilizzo dei cookie. Per saperne di più su come modificare o negare l'utilizzo dei cookie consulta la nostra: Privacy Policy

OK