Software SEO: Il Mio Approccio Atipico Agli Strumenti SEO

attenzione: Questa guida è stata scritta parecchi anni fa, ed ora è un po' obsoleta. Se ti va di approfondire i temi di posizionamento nei motori di ricerca, marketing e promozione web, ti consiglio di visitare il mio nuovo sito posizionamentomotoridiricerca.com.



I software SEO sono dei programmi che ti aiutano nell'ottimizzazione del tuo sito per i motori di ricerca. Spesso tali software si occupano di inviare automaticamente link del tuo sito in giro per il mondo, facendo più danni che altro. La mia opinione è che non esistano appositi software SEO pensati e creati per evitarti magicamente le operazioni che dovresti fare manualmente. Ti consiglio di diffidare da tutto ciò che è automatico: piuttosto concentrati su questi software che sono un valido aiuto al lavoro che puoi fare manualmente.

Di seguito tutti i dettagli e i software SEO che ho selezionato.

Prima di iniziare

prima di iniziare

Prima di lanciarti a scaricare ogni strumento software SEO che trovi nella rete, ti consiglio di leggere la guida SEO che ho scritto per te. In questo modo ti sarà più semplice capire il perché delle mie scelte che ti propongo qui sotto.

Ho detto che utilizzo in maniera atipica gli strumenti SEO:

Voglio rivelarti che io non uso affatto software SEO a pagamento: uso degli strumenti che, magari, erano stati pensati con un altro scopo, per raggiungere dei risultati lato SEO.


Ho un mio presupposto: per avere una pagina posizionata nei primi risultati dei motori di ricerca è indispensabile che questa abbia i seguenti requisiti:

  1. Titolo coerente: leggi la guida SEO ai titoli.
  2. Un contenuto di valore: te lo spiego nella guida per aumentare il traffico web.
  3. Molte referenze: deve essere citata da altri siti web con link al tuo sito.
  4. Contenuti unici: testi originali e non copiati.

Capisci quindi che un buon software SEO deve aiutarti in queste operazioni, ma non può fare il lavoro per te. Inoltre pensa ad una cosa: qual è il motore di ricerca su cui vuoi primeggiare? Di sicuro mi risponderai Google, o Yahoo! - ebbene, i migliori software SEO te li forniscono gratuitamente proprio queste due realtà.


Software SEO Per Scegliere I Titoli Delle Tue Pagine

software SEO titolo

Lo strumento migliore per scegliere i titoli delle tue pagine e dei tuoi articoli è senza dubbio lo strumento per le parole chiave.



Questo potentissimo strumento SEO ti permette di identificare quindi quante persone cercano un determinato argomento in Google. Dovresti usare le stesse parole chiave che hai trovato nei suggerimenti di Google nei titoli delle tue pagine.

Un titolo che utilizza le giuste parole chiave permetterà al tuo lettore di comprendere chiaramente di cosa parli; l'argomento sarà altrettanto chiaro a Google ed agli altri motori di ricerca.

Di seguito tutti i dettagli:



Esempi di titoli sbagliati per le tue pagine:

  • Ti dico tutto su questi magnifici programmi che uso per il mio sito
  • Grande novità! Strumenti SEO
  • Un elenco ragionato di programmi per ottimizzare il sito per i motori di ricerca

Questi titoli non fanno capire subito, dalle primissime parole, di cosa stai parlando. Non lo capisce Google e forse non lo capirà nemmeno il tuo lettore.

Esempi di titoli corretti per le tue pagine:

  • Software SEO: una raccolta di 10 programmi per il tuo sito
  • Programmi SEO che utilizzo ogni giorno
  • Software SEO Open Source: come ottimizzare il tuo sito per i motori di ricerca

Hai capito la differenza?

Metti subito in evidenza di cosa parli ma, soprattutto, non uscire dal tema! Non iniziare a parlare di Software SEO e poi lanciarti a parlare dei tuoi progetti SEO. Ogni pagina deve essere coerente con un solo argomento.



Software SEO Per Creare Contenuti Di Valore

SEO software contenuti di valore

Benché non esista un software che può creare per te gli articoli e i testi delle tue pagine (non ci stavi sperando, vero?), posso suggerirti di dare un'occhiata all'articolo che parla di come aumentare le visite al tuo sito web: in questo articolo ti spiego anche quali sono i contenuti di valore e come influiscono nel posizionamento lato SEO del tuo sito.



Software SEO Per Cercare Link

software seo link

I link ti permettono di ottenere delle referenze imporanti e di far salire ogni singola pagina del tuo sito web.

Per ottenere link alle tue pagine hai due metodi:

    1. Scrivere contenuti interessanti, innovativi, sensazionali e utili che facciano in modo di stimolare gli altri webmaster a linkare il tuo sito.
    2. Andare a vedere dove gli altri siti hanno link in ingresso.

      Nel secondo caso, puoi andare a spulciare siti famosi, che sono nella tua stessa nicchia e che trattano di argomenti simili al tuo.


      Io uso un software SEO gratuito che si chiama SEO Toolbar. Puoi installare questa barra in alto nel browser Firefox.

      Una volta installato, vai a visitare un sito che abbia argomenti attinenti al tuo. Vedrai che i valori indicati sulla barra della SEO Toolbar cambieranno. Immagina i pulsanti di questa toolbar come moduli di un software SEO: li puoi sfruttare per ottenere diverse informazioni utili. Ecco i pulsanti che utilizzo io:

      • pagerankPagerank: questa barretta di colore verde indica il valore pagerank assegnato da Google al sito che visiti. Più è alto, più è citato e corente il sito agli occhi di Google.
      • yahoo link domainYahoo! linkdomain: questo numero indica quanti siti hanno linkato il sito che stai visitando. Questo strumento si avvale della funzione site di Yahoo site Explorer. È probabilmente il bottone più importante, seguito da quello che gli sta a fianco.
      • yahoo page linksYahoo! page links: questo strumento SEO indica il numero di link da siti esterni che puntano alla pagina, e solo a quella specifica pagina, del sito che stai visitando. Facendo clic su questo bottone vedrai quali siti hanno citato e linkato quella determinata pagina. Anche tu devi visitare questi siti, che spesso possono essere directory e ti permettono di aggiungere gratuitamente un link al tuo sito.
      • majesticseoMajestic SEO domain links: come per Yahoo! page links, questo bottone ti permette di vedere quanti link esterni di qualità possiede il sito che stai visitando.
      • dmozDMOZ directory: ti permette di vedere se il sito è presente in Dmoz, una directory interamente gestita a mano da persone reali e non da computer. Entrare in DMOZ è molto difficile e i requisiti di qualità per essere presenti in questa prestigiosa directory gratuita non sono da poco. Se non l'hai già fatto, puoi tentare di richiedere l'inserimento del tuo sito in una delle categorie suggerite da DMOZ e... incrociare le dita. Essere presente in DMOZ giova alla reputazione del tuo sito.
      • yahoo directoryYahoo Directory: indica se il sito che stai visitando è presente nella directory  di Yahoo. Puoi inserire il tuo sito su questa directory di valore pagando 299 dollari e avendo la certezza che verrà inserito in 7 giorni. Altrimenti, se ti senti fortunato, puoi tentare l'inserimento gratuito. Per farlo, naviga tra le categorie della Yahoo Directory e scegline una adatta al tuo sito. In alto a destra trovi un link con scritto "suggest a site". Compila il modulo seguente con i dati del tuo sito e... incrocia le dita!
      • web archive ageweb.archive.org page age: Indica l'anzianità del sito che stai visitando, se disponibile. Più un sito è "vecchio" più è probabile che sia gradito ai motori di ricerca: questo dipende dal fatto che i siti di spam di solito nascono e muoiono in breve tempo, mentre i siti di qualità permangono col passare degli anni. Ecco spiegato il motivo per cui molti siti "giovani" fanno fatica ad ottenere risultati tangibili sui motori di ricerca.
      • search engine ranking checker Search Engine Rank Checker: questo tool ti permette di indicare l'indirizzo del tuo sito ed alcune parole chiave. Dopo una breve ricerca, ti permetterà di vedere dove è posizionato il tuo sito nei motori di ricerca. Usa questo tool con parsimonia perché Google stesso dice di non inviare query automatizzate al motore di ricerca.



      Software SEO Per Verificare i Contenuti Duplicati

      software SEO: evitare i contenuti duplicati

      Puoi verificare facilmente se qualcuno sta copiando i contenuti e i testi del tuo sito grazie al Software SEO online copyscape: indica semplicemente l'indirzzo del tuo sito o della pagina che vuoi verificare e copyscape ricercherà nella rete conenuti copiati dal tuo sito.

      Fai attenzione a non scambiare i feed RSS o i siti aggregatori di news che riportano solo una piccola porzione del contenuto dei tuoi articoli e che spesso ti fanno promozione gratuita!

      Inoltre, se sei utilizzi gli strumenti per i webmaster di Google, potrai vedere se possiedi titoli e meta description duplicati nelle pagine del tuo sito web.



      Altre Risorse SEO

      attento a cosa scegli

      Per completezza voglio indicarti altri programmi SEO che ho trovato mentre scrivevo questo articolo. Premetto che non ho potuto provare i software che ti sto indicando, quindi ho deciso di affidarmi al parere di siti di cui mi fido.

      Ti invito comunque ad andarci molto cauto: io non ho mai avuto bisogno di questi software SEO e riesco a posizionare lo stesso bene le mie pagine in Google seguendo i consigli che ti ho scritto qui sopra.

      Ecco l'elenco dei software SEO:

      • SEOMax software italiano per SEO, recensito dal blog di tagliaerbe
      • SEO Administrator: una serie di strumenti SEO per calcolare statistiche, link e parole chiave suggerite.
      • SEO Submitwolf: suggerito da tuttowebmaster.eu



      In Breve

      Tags: , , ,

      5 Commenti

      Andrea
      02.17.10

      Ciao!

      Visto che la velocità di carimento di un sito può essere vantaggioso lato SEO, volevo chiedere se su questo sito (ipotizzo basato su wordpress) utilizzate un particolare plug-in per il caricamento estemporaneo delle immagini allo scorrere della pagina.

      Se si quale?

      Grazie per l’eventuale risposta e complimenti per la concretezza del blog.

      Ryuichi
      02.17.10

      Ciao Andrea,

      costruireweb è realizzato in WordPress, però lo script che carica le immagini allo scorrere della pagina può essere applicato a qualsiasi sito.

      Si chiama LazyLoad ed è un plugin di Jquery. Il buon Francesco Gavello mi ha spiegato come usarlo quando gli ho fatto la stessa domanda che hai fatto tu 🙂

      Ecco l’articolo di Francesco con la guida: http://francescogavello.it/come-ritardare-il-caricamento-delle-immagini-con-lazy-load-jquery

      mat
      02.17.10

      complimenti ragazzi, mi piace molto il vostro sito!
      chiaro, pulito, e semplice e soprattutto con argomenti spiegati in maniera efficace!

      Bonus
      02.17.10

      Ottima guida! Condivido pienamente le tue tecniche! Non servono software e sono sconsigliatissimi!

      Luisa
      02.17.10

      Ciao Ryuichi, la mia domanda è forse un pò anomala. Sono inviperita. Ricevo quotidianamente proposte da parte di presunti esperti SEO che mi promettono visibilità, successo, pagerank e chi più ne ha più ne metta. Sono persone che non hanno un blog, sul web sono praticamente assenti se non fosse per il loro sito (non che importi qualcosa ma ovviamente con pr 0) in cui offrono questa “imperdibile opportunità”.
      Ora la mia impressione è che chiunque abbia un pò di dimestichezza con i motori di ricerca oggi si autoproclami esperto SEO, senza aver mai provato, messo in atto tutte quelle nozioni che con un pò di impegno anche mio padre, 70 anni suonati, può imparare. La domanda è semplice: sono io che sono troppo diffidente o registri anche tu questa tendenza a reinventarsi esperti SEO, sfruttando la PRESUNTA evanescenza del concetto di SEO? Spero che questa domanda, forse poco attinente, non ti scocci.
      Una tua affezionata lettrice,
      Luisa

      Lasciami un tuo commento

      * Nome, Email e Commento sono richiesti


      Questo sito web utilizza i cookie e consente l'invio di cookie di terze parti. Premendo il tasto OK o compiendo una qualunque azione all’interno del sito web accetterai l'utilizzo dei cookie. Per saperne di più su come modificare o negare l'utilizzo dei cookie consulta la nostra: Privacy Policy

      OK